__gaTracker('send','pageview');
L'anatra all'arancia

Luca Barbareschi è “L’anatra all’arancia”

ott 2 • Cosmo Event, Cosmo NightNessun commento su Luca Barbareschi è “L’anatra all’arancia”

image_pdfimage_print

Luca Barbareschi e Chiara Noschese conquistano la scena del Teatro Manzoni di Milano dove dal 12 al 29 ottobre danno vita a “L’anatra all’arancia”: una commedia entrata di diritto nella storia del teatro. In scena oltre a Barbareschi, che firma la regia, e a Noschese, ci sono anche Ernesto Mahieux, Gerardo Maffei e Margherita Laterza che animeranno l’ingranaggio del testo sostenendo il ritmo e la vorticosa energia dello spettacolo con la precisione di una partitura musicale. Lo spettacolo è tratto dal testo “The Secretary bird” di William Douglas Home, poi adattata dal celebre autore teatrale francese Marc Gilbert Sauvajon. Del 1973 è un’edizione rimasta storica, diretta e interpretata da Alberto Lionello al cui fianco recitava Valeria Valeri. Celebre è anche la versione cinematografica che vantava l’interpretazione di Ugo Tognazzi e Monica Vitti, nei panni della coppia protagonista con la regia di Luciano Salce.

“L’anatra all’arancia” è una bellissima storia universale di un uomo e di una donna e di come il protagonista si inventi un modo per riconquistare la moglie che lo ha tradito e che amava, architettando un piano per dimostrarle che lui è il suo unico amore anche dopo 25 anni” racconta Luca Barbareschi secondo cui si tratta di un testo con la stessa potenza di Chi ha paura di Virginia Woolf?’” ma che, a differenza del testo di Albee, ha una struttura narrativa molto divertente, che aiuta a veicolare concetti profondi con la risata”.

Gilberto e Lisa sono una coppia sposata da venticinque anni. Più che dal logorio della routine, il loro ménage è messo in crisi dalla personalità di lui, egoista, egocentrico, incline al tradimento, vittima del proprio essere un clown che finisce per stancare chi gli sta intorno. Esasperata, Lisa si innamora di Volodia, tutto l’opposto del marito, un russo di animo nobile, un romantico sognatore che ha scelto di trascorrere la sua vita in Lucania. Punto sul vivo, Gilberto studia una strategia di contrattacco e organizza un week-end a quattro, in cui Lisa e il suo amante staranno insieme a lui e alla sua attraente segretaria, Chanel Pizziconi, un misto tra scemenza e genialità. Il tutto sotto gli occhi di un sempre più interdetto cameriere. L’imprevedibile piano di Gilberto, che al principio sembra sgangherato, è ricco di imprevisti e colpi di scena che si susseguono fino all’ultimo istante.

“L’aanatra all’arancia” porta in scena una vicenda leggera e piacevole che conquista lo spettatore con la simpatia dei personaggi, le soluzioni effervescenti e i dialoghi e irresistibili.

 

“L’anatra all’arancia” DOVE, COME E A QUANTO

12-29 ottobre – Teatro Manzoni di Milano
Alle 20.45 e di domenica alle 15.30
Biglietti: da 23 euro


 

 

 

 

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *

« »