Le quattro stanze di hotel più strane al mondo. Almeno secondo Hotels.com

image_pdfimage_print

Serve qualche idea per una pausa originale?  Hotels.com  suggerisce quattro alberghi in cui il soggiorno darà vita ad una esperienza davvero unica: soggiornare nelle stanze più strane al mondo ovviamente in destinazioni da sogno. 

Ecco le quattro mete:

1 Arte Luise Kunst Hotel, Berlino   (2,5 stelle, a partire da €43 per camera a note). Le camere sono state dipinte e arredate da artisti e i temi sono i più svariati: dalla cemera per giganti a quella dedicata ai fumetti. 

2-Madonna Inn, San Luis Obispo (California) – (3 stelle, a partire da €179 per camera a notte)
Gli amanti dei Flintstones hanno la possibilità di soggiornare in una stanza (attenzione è la numero 137) che ricostruisce  una vera e propria grotta simile all’abitazione degli uomini primitivi anche se, ovviamente, dotata di ogni comfort.

3-Hotel Costa Verde,  Manuel Antonio (Costa Rica) – (3,5 stelle, a partire da €184 per camera a notte)
L’hotel infatti è stato costruito all’interno della fusoliera di un Boeing 727 del 1965. Appoggiato su un piedistallo di 50 metri d’altezza, vi si accede tramite una scala a chiocciola che consente di occupare gli spazi abitativi, arredati con pannelli in teak. Dall’alloggio, inoltre, è possibile godere di una vista spettacolare.

4-Marmara Antalaya, Antalaya (Turchia)  – (5 stelle, a partire da €61 per camera a notte)
Costruito su una struttura galleggiante su un serbatoio da 500 tonnellate d’acqua, alcune delle camere dell’hotel compiono un giro costante di 360 gradi. La forma circolare e le vetrate gli consentono di funzionare come ruota panoramica, permettendo agli ospiti di addormentarsi con la veduta della piscina e svegliarsi con quella del mare. Ma non è tutto, all’interno dell’enorme ristorante si ergono nove gigantesche colonne, ognuna delle quali è stata realizzata secondo un tema: una, per esempio, funge da libreria, circondata da scale utili per accedere ai volumi più in alto, una invece ospita opere d’arte e un’altra permette di improvvisarsi artisti dipingendo graffiti. E per i più sportivi, una colonna è addirittura attrezzata per praticare l’arrampicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Releated

A passeggio per la Pigna di Sanremo

di Emanuele Domenico Vicini I giorni ferragostani – si sa – sono dedicati al riposo, allo svago in spiaggia, ai bagni di sole e di mare e alle feste con gli amici. Ma se vi trovate in Liguria, nell’estremo ponente, terra di vacanza per eccellenza per lombardi, piemontesi e molti stranieri, tra un bagno a […]

Il Santuario della Madonna della Costa a Sanremo

di Emanuele Domenico Vicini Inerpicarsi per la Pigna di Sanremo in una mattina di agosto può sembrare impresa ardua: il caldo sulla costa tende a stroncare qualsiasi intenzione diversa da un rinfrescante bagno di mare. Se però vincete il caldo e da Via Palazzo prendete verso le Rivolte di San Sebastiano, superata Piazza Cassini, vi […]