Manu Chao La Ventura. Presto in Italia

image_pdfimage_print

Torna in Italia per una grande festa in uno dei parchi più belli del nostro Paese:  Manu Chao La Ventura sarà il protagonista di una serata davvero da non perdere sabato 20 giugno nella splendida cornice naturale del Parco di Monza all’interno dell’Autodromo Nazionale di Monza.

L’ex Mano Negra è reduce dalla missione in America Latina culminata in Colombia con un concerto nel cuore della giungla in sostegno al progetto AMA-ZONAS, promosso dal collettivo Jaguar e da numerose associazioni del territorio per sensibilizzare il pericolo imminente di distruzione della foresta Amazzonica, ed a Buenos Aires, con la mostra “M.A.N.W.O.Z.” realizzata insieme al disegnatore e caricaturista polacco Jacek Wozniak.

Sul palco con Manu Chao: al basso Jean Michel Gambeat, alla chitarra Madjid Fahem e alla batteria il fido Philippe Teboul dai tempi della Mano Negra.

www.manuchao.net

www.facebook.com/manuchao

ORARI

Apertura Porte: ore 14:00

Guests tba: ore 18:00

Inizio Concerto: ore 21:00

BIGLIETTI

Prezzo biglietto € 10 + € 1,50 diritto di prevendita
Dal 12 Maggio ore 10:00
Prezzo biglietto € 15 + € 2,25 diritto di prevendita

CIRCUITI DI PREVENDITA AUTORIZZATI
TICKETONE  http://www.ticketone.it/
BOOKINSHOW  http://www.bookingshow.it/
MAILTICKET http://www.mailticket.it/

Informazioni: info@boavida.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Releated

I profumi che hanno fatto la storia: Eau d’Hermès

di Claudia Marchini Nella puntata dedicata agli anni ’20 abbiamo parlato della ventata di energia, di ottimismo, della voglia di felicità e allegria che si percepiva dopo gli anni bui della guerra. E così furono gli anni’ 50: più che mai si sente la voglia di cambiamento, anche favorito dal benessere della ricostruzione. Con la […]

I profumi che hanno fatto la storia: il dopoguerra

di Claudia Marchini Nella scorsa puntata abbiamo parlato di Joy, la fragranza creata da Jean Patou nel 1929 come antidoto all’atmosfera di preoccupazione che si era creata a causa della crisi economica. La prima fragranza di cui parliamo oggi vide la luce nel 1946 per celebrare la fine della seconda guerra mondiale: si tratta di […]