Ore d’amore all’Elfo Puccini di Milano

image_pdfimage_print

Dal 9 febbraio sarà in scena al Teatro Elfo Puccini, all’interno della rassegna Nuove Storie, la commedia “Ore d’amore” scritta da Rosario Lisma per Nicola Stravalaci e Debora Zuin.

Un viaggio esilarante e sofferto sul senso ridicolo della resistenza in amore. Otto ore in ottanta minuti. Otto scene della notte di una coppia che scoppia.

I bambini non ci sono, domani non si lavora e finalmente marito e moglie possono godersi una piacevole serata insieme. Ma quella che si prospetta invece è una notte in cui accuse e confessioni rimbalzano in una camera da letto che si trasforma in un ring.  Cosa è successo? Cosa si è rotto? Si potrà riattaccare? Resisterà la coppia a questa notte di spietata ed estenuante autoanalisi?

Otto match di combattimento verbale all’insegna dell’ironia, che i due protagonisti ingaggiano per vivisezionare con cinica e surreale meticolosità la loro storia d’amore, ogni personale segreto e sogno inconfessabile. Un conflitto acceso, passionale e melodrammatico su un ring che ha tutta l’aria di essere un comune letto a due piazze. Una notte di confessioni e tranelli infami. Due antagonisti che pure lottano nella stessa squadra per arrivare faticosamente alla meta. Fino al prossimo combattimento.

Sul palco una brillante coppia di attori/registi molto affiatata: Nicola Stravalaci e Debora Zuin.

Questo slideshow richiede JavaScript.

ORE D’AMORE
di Rosario Lisma

prima nazionale

con Nicola Stravalaci e Debora Zuin
produzione Animanera

dal 9 al 14 febbraio 2016

TEATRO ELFO PUCCINI

corso Buenos Aires 33, Milano

Per info e biglietteria in teatro: martedì /sabato ore 19.30, domenica ore 15.30

Info e prenotazioni: tel. 02/0066.06.06 – biglietteria@elfo.org – www.elfo.org

Posto unico € 15.00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Releated

I profumi che hanno fatto la storia: Eau d’Hermès

di Claudia Marchini Nella puntata dedicata agli anni ’20 abbiamo parlato della ventata di energia, di ottimismo, della voglia di felicità e allegria che si percepiva dopo gli anni bui della guerra. E così furono gli anni’ 50: più che mai si sente la voglia di cambiamento, anche favorito dal benessere della ricostruzione. Con la […]

I profumi che hanno fatto la storia: il dopoguerra

di Claudia Marchini Nella scorsa puntata abbiamo parlato di Joy, la fragranza creata da Jean Patou nel 1929 come antidoto all’atmosfera di preoccupazione che si era creata a causa della crisi economica. La prima fragranza di cui parliamo oggi vide la luce nel 1946 per celebrare la fine della seconda guerra mondiale: si tratta di […]