Si accende la magia sotto le  Tre Cime di Lavaredo

image_pdfimage_print

Le Tre Cime di Lavaredo, nel cuore delle Dolomiti Bellunesi patrimonio Unesco, sono una meta perfetta per i prossimi ponti. Qui la vacanza è all’insegna del relax, immersi in paesaggi ancora incontaminati dove la natura è protagonista. Tra Auronzo con il Monte Agudo, le piste e i rifugi, Misurina  e il suo lago ai piedi delle Tre Cime, simbolo delle Dolomiti, la montagna è ancora a misura d’uomo, senza folle che si accalcano in pista (DolomitiSuperski) o schiere di catene alberghiere.

DOVE SCIARE Ad Auronzo si scia sul Monte Agudo su  venti chilometri di piste tra cui la lunga pista rossa dedicata ad Alberto Tomba che si sviluppa nel bosco con una pendenza del 27% e la pista nera Fedo con una pendenza del 42 per cento. A Misurina invece si scia sul Col de Varda mentre lo sguardo si  stende dalle Tre Cime ai Cadini, dal Cristallo al Sorapiss, fino alle Tofane.  Chi ama il fondo, a Misurina trova 25 chilometri  di piste.

MOTOSLITTE E SLITTINO Da non perdere anche il brivido di una discesa in slittino, sia dal Monte Piana che dalle Tre Cime, magari preceduta da una gite con le motoslitte che, attraverso un percorso di sei chilometri tra boschi di abeti e larici, permettono di raggiungere il Rifugio Auronzo sulle Tre Cime di Lavaredo. Da qui si può scendere lungo una pista facile di cinque chilometri con lo slittino. Chi vuole provare l’ebrezza di guidare una motoslitta può scegliere invece la guida su circuito, un percorso lungo tre chilometri che fa il giro del Lago Antorno, con tracciato battuto dal gatto delle nevi e ben segnalato

ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO Una passeggiata sulla neve con o senza ciaspole rende poi la vacanza perfette. Lo spettacolo più suggestivo è in riva al Lago di Misurina, soprattutto quando  la temperatura si fa particolarmente rigida e  il ghiaccio ricopre la superficie del lago riflettendo le montagne circostanti. Direttamente da Misurina parte poi  un facile percorso di due  ore che permette di raggiungere il Rifugio Bosi sul Monte Piana, scenario della Grande Guerra che custodisce ancora tracce di trincee e appostamenti. In alternativa, sempre da Misurina si può raggiungere il Rifugio Col de Varda e, da qui, i più allenati potranno proseguire verso il Rifugio Città di Carpi.  Un po’ più impegnativa è l’escursione verso il Rifugio Auronzo con partenza dal Lago d’Antorno, due ore e mezza circa con un dislivello di 500 metri.

CONCERTI, FESTE E YOGA Per le festività poi sono tantissimi gli appuntamenti organizzati per festeggiare il periodo natalizio sulle Dolomiti Bellunesi, tra cui concerti di musica live, fiaccolate, concerti gospel, spettacoli di ballo folcloristico e spettacoli di giocoleria e fuoco. Chi cerca relax, può approfittare dal 5 al 7 gennaio 2024 del weekend benessere organizzato dall’Hotel Lavaredo Misurina. Tra le attività: yoga, camminate e trattamenti nella Spa, immersi nella natura delle Dolomiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Releated

Pila

Quando Pila si veste di rosa

La decima edizione di I Light Pila fissata per il prossimo 9 marzo offre l’occasione perfetta per scoprire, per una giornata di sci, un week end o una vacanza più lunga, il comprensorio valdostano a meno di due ore da Milano e da Torino compresi i venti minuti circa di telecabina necessari per salire dal centro di […]

Gli appuntamenti culturali in Europa da non perdere

Fughe di primavera in Europa tra cultura e folklore

Sono almeno sei gli appuntamenti che uniscono folklore e cultura previsti in Europa, ideali per progettare fughe di primavera. Appuntamenti che permettono di scoprire destinazioni, talvolta insolite, con un sguardo insolito. Calendario alla mano così da poter approfittare al meglio dei ponti di primavera, con un occhio alle piattaforme per il confronto delle diverse alternative […]