Alta Pusteria, paradiso per l’inverno

image_pdfimage_print

Meta ideale per trascorrere una settimana bianca in famiglia, in Alta Pusteria divertimento e comodità sono assicurati: piste sempre ben battute adatte a tutte le età e livelli di preparazione, con comodi impianti di risalita, a pochi passi dal centro dei paesi di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies.

L‘inizio di stagione si festeggia sulla neve con i convenienti pacchetti dedicati anche ai più piccoli, come il Golden Ski Time, dal 22 novembre al 21 dicembre 2014: prenotando almeno 4 notti in uno degli esercizi aderenti alla promozione, la struttura offre agli ospiti lo skipass gratuito Dolomiti di Sesto/Alta Pusteria per un periodo pari ai giorni di permanenza.

Invece, con Dolomiti Super Kids, valido dal 14 marzo al 30 aprile 2015, prenotando un soggiorno di minimo 7 giorni con trattamento di mezza pensione negli esercizi che aderiscono alla promozione, i bambini di età inferiore a 8 anni non pagano il soggiorno e lo skipass (a metà prezzo fino ai 12 anni), oltre a una riduzione del 20% su corsi e noleggio di sci per tutti fino a 12 anni. In appartamento, contestualmente all’acquisto di uno skipass per adulti, la riduzione sullo skipass per i bambini fino a 8 anni è del 30% e da 8 a 12 anni del 15%.

I cinque comuni pusteresi sono il cuore pulsante delle vacanze in famiglia in Alto Adige grazie ai confortevoli hotel, agli accoglienti masi altoatesini e a un ricco programma di iniziative sulla neve per tutti i gusti. Giochi, escursioni nei boschi, discese con lo slittino, lezioni di sci e snowboard con maestri qualificati, sono solo alcune delle attività che è possibile fare in Alta Pusteria per un soggiorno indimenticabile tra le Dolomiti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Releated

I profumi che hanno fatto la storia: Eau d’Hermès

di Claudia Marchini Nella puntata dedicata agli anni ’20 abbiamo parlato della ventata di energia, di ottimismo, della voglia di felicità e allegria che si percepiva dopo gli anni bui della guerra. E così furono gli anni’ 50: più che mai si sente la voglia di cambiamento, anche favorito dal benessere della ricostruzione. Con la […]

I profumi che hanno fatto la storia: il dopoguerra

di Claudia Marchini Nella scorsa puntata abbiamo parlato di Joy, la fragranza creata da Jean Patou nel 1929 come antidoto all’atmosfera di preoccupazione che si era creata a causa della crisi economica. La prima fragranza di cui parliamo oggi vide la luce nel 1946 per celebrare la fine della seconda guerra mondiale: si tratta di […]