Auto e Moto d’epoca, è trionfo

image_pdfimage_print

Padova, 26 ottobre 2014 – È stato un successo al di là delle più rosee previsioni. Abbondantemente superati gli 80mila ingressi nei quattro giorni del Salone padovano, “Auto e Moto d’Epoca si conferma  il vero Motor Show d’Italia” esulta l’organizzatore Mario Carlo Baccaglini. Dopo il boom di 74mila visitatori del 2013, la fiera dedicata alle auto storiche e contemporanee segna un nuovo, sorprendente, record. Ben tredici le grandi Case automobilistiche che esponevano il meglio delle loro collezioni storiche e le auto di ultima generazione, a fianco di 4mila auto in vendita – il primo mercato al mondo – e oltre 2000 espositori.

L’Auto d’epoca non conosce crisi. “La chiave per capire il successo di Auto e Moto d’Epoca –  spiega  Baccaglini  – sono le emozioni. Noi ci rivolgiamo a tutti coloro che amano le automobili: parliamo di storia, tradizioni e futuro dell’Automotive condividendo la passione con tutti i nostri visitatori. Continua  a premiare  la scelta di affiancare auto storiche e modelli di ultima generazione perché sono due facce della stessa medaglia: il mondo dell’auto è unico  ed è un mondo dedicato alla bellezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Releated

Percorsi d'arte in Valtellina

Valtellina, una meta ideale per un break di primavera

Relax, enogastronomia di eccellenza, panorami da sogno e palazzi e musei da scoprire. La Valtellina diventa una meta ideale per un ponte di primavera, magari approfittano dei diversi ponti in calendario.  Proprio in primavera tra l’altro riaprono le porte palazzi e musei che offrono  la possibilità di esplorare la storia della Valtellina visitando meravigliose dimore […]